Il miele

Miele di Castagno: è un miele ottimo da utilizzare sui formaggi, sulla ricotta per un delizioso dessert.Personalmente lo utilizzo anche come calmante della tosse ed in caso di mal di gola.

Miele di Acacia: è un miele apprezzato da moltissime persone in particolare dai bambini, per la grande dolcezza.

Miele di Melata:è un miele che non deriva dal nettare dei fiori, ma da secrezioni zuccherine extra floreali di piante o parassiti delle stesse, è un miele dal gusto intenso, ed è particolarmente ricco di Sali minerali.

Miele di Millefiori:è uno dei mieli più utilizzati in cucina,cambia completamente gusto e composizione dipendentemente dalla zona e dal periodo di produzione.

Melata di Abete: Oltre alle caratteristiche riportate per le melate in genere, è il miele più raro, in quanto da noi esistono pochissime zone di produzione.

Miele di Tiglio: E' ideale per dolcificare la tisana alla sera, consigliato a chi soffre di insonnia,ed è indicato per alleviare gli stati di ansia.

Miele di Erica: è un miele precoce dal retrogusto leggermente acido, che dopo il primo assaggio trova sempre più estimatori, il limite di detto miele è la scarsa produzione, in quanto, il periodo di fioritura dell’erica coincide con periodi climatici che raramente ne permettono il raccolto.

Miele di Sulla: è un miele chiaro dalla cristallizzazione fine, è un ottimo miele da tavola e non altera il sapore dei cibi a cui viene aggiunto.

Miele di Trifoglio: è un miele chiaro con un gusto piacevole ed abbastanza marcato spesso parte integrante di millefiori di collina e pianura.

Miele di Girasole: è un miele dal colore giallo intenso, dalla rapida cristallizzazione e che viene spesso scelto dai consumatori proprio per la sua consistenza e il suo gusto particolare.


 

Le varietà dei mieli disponibili, cambiano in base all'andamento stagionale ed alle colture disponibili di anno in anno.